Si parte dai 'più esperti' e si arriva ai più giovani. La Juve che affronterà il Genoa sarà un mix di tutto quello che al momento possiede Andrea Pirlo: c'è chi è rientrato, c'è chi lavora per recuperare posizioni, c'è il ragazzo dalle grandissime speranze che alla prima avrà tanti occhi addosso. Soprattutto quelli della sua stessa dirigenza. E partiamo da qui, dalla grande occasione di Radu Dragusin: il centrale rumeno - potete leggere la sua storia qui - è pronto al debutto da titolare nella prima squadra della Juventus. Al suo fianco, il rientro del leone ferito ma non di certo abbattuto: sarà una bellissima prima volta anche per Giorgio Chiellini, il quale non era ancora sceso in campo in quest'anno solare.  CHI RIPOSA - A fare spazio al capitano, sarà 'l'altro capitano' e cioè Leonardo Bonucci. Come Leo, pure Danilo sembra destinato a un turno di stop. Demiral è pronto a giocare la seconda gara di fila sebbene più esterno, mentre i veri dubbi resistono a centrocampo: giocherà Portanova, nonostante sia a un passo l'addio in direzione Genova? Staremo a vedere, intanto sarà a disposizione. In mezzo, si rivedrà certamente Arthur e il brasiliano potrà fare coppia con Rabiot. Dubbio Bentancur, fuori certamente McKennie e Chiesa, Bernardeschi invece è pronto per giocare. Lo è anche Morata, che dà il cambio a Ronaldo; al suo fianco, Dejan Kulusevski.