L'allenatore dell'Inter Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di DAZN al termine del Derby d'Italia contro la Juventus, finito 1-1. "C'è dispiacere per il risultato finale perchè abbiamo condotto la partita dall'inizio alla fine e non abbiamo concesso nulla alla Juventus. Il rigore? Sono episodi che non fanno piacere, l'arbitro è a un metro, dice che è tutto a posto e viene richiamato dal Var. Avremmo meritato di più", le sue dichiarazioni.

INTER SCHIACCIATA - "L'Inter schiacciata dalla Juventus? Ho avuto l'impressione contraria, non siamo mai andati in affanno, per una partita così c'è dispiacere. Per la squadra che abbiamo affrontato abbiamo fatto molto bene. Nel primo tempo abbiamo faticato, sapevamo che i bianconeri avevano la possibilità di mettere giocatori pericolosissimi come Chiesa e Dybala, quindi siamo stati compatti e abbiamo concesso zero a una squadra molto forte. Siamo stati bravi, non abbiamo concesso nulla a una squadra abile nelle ripartenze, l'abbiamo preparata così, ma il risultato ci penalizza. Se prendi un rigore al 90' senza aver concesso nulla...".

SUL RIGORE - E ancora sull'episodio da rigore, a cui ha fatto seguito la sua espulsione: "Stavo effettuando il cambio di Vecino, avevo la casacca in mano, poi è arrivato quel fischio: ho sbagliato io come ha sbagliato l'arbitro a due metri".