"Al 37’ dubbi per il tocco, che c’è, di Barella su Kulusevski, ma l’arbitro Maresca è lì e valuta l’intervento non falloso". Questa volta, La Gazzetta dello Sport aggiunge quantomeno un 'dubbio' all'intervento che per tanti non aveva bisogno neanche di replay o di Var: era fallo e di certo rigore, l'intervento del centrocampista ex Cagliari sul neo juventino. Tant'è: da nessuna parte vedremo titoloni, neanche per sbaglio qualcuno scriverà che magari quel penalty avrebbe portato il Parma sul 2-0 annullando le possibilità di rimonta dell'Inter. 

I COMMENTI - In tanti, almeno, si sono fatti sentire sui social. "Furtopoli continua", si legge in un commento. E ancora: "La cosa più vergognosa della Var spenta è che tutti quelli che fanno finta di indignarsi, anche per un rigore giustamente assegnato alla Juve, in queste circostanze stanno zitti. Muti come conigli e con l'anima viscida come un verme". I tifosi della Juve si sono certamente consolati con la super prestazione di Kulusevski: gamba, qualità, tenuta fisica. Il centrocampista svedese sembra tornato ai livelli del girone d'andata: ogni scelta è stata giusta, ogni azzardo è stato da giocatore vero. E guardate un po' l'entusiasmo suscitato su Twitter: è nella nostra gallery!