Antonin senior, padre di Barak e tecnico della Nazionale ceca Under 15, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com: "È un ragazzo sensibile ed è molto ambizioso. Cura attentamente le relazioni interpersonali e odia perdere. Fin da piccolo è sempre stato innamorato dello sport: oltre al calcio, ama il basket, il calcio tennis e il surf".

L'IMPATTO - "Non me lo sarei mai aspettato. Pensavamo potesse essere necessaria almeno mezza stagione per ambientarsi, sia in campo che fuori. Inoltre l’infortunio al bicipite femorale e le difficoltà con l’italiano hanno ostacolato il suo inserimento al suo arrivo. Jankto è un ragazzo eccezionale e ha aiutato molto Antonin al suo arrivo a Udine. Loro due stanno davvero bene insieme e possono contare l’uno sull’altro da quando si sono conosciuti nella Nazionale ceca Under 21".
 
RUOLO - "A lui piace giocare centrocampista centrale. È il ruolo che ha ricoperto maggiormente nel corso della sua carriera ed è lì che si sente più utile".

L'INCONTRO - "Nedved è probabilmente il più grande personaggio di sempre del calcio in Repubblica Ceca. Ha vinto molti trofei ed è un modello per i giovani come Antonin. Mio figlio conosce la storia di Pavel, la sua devozione per il calcio e quanti sacrifici ha fatto per questo sport durante la sua vita; inoltre Nedved è un esempio di come la determinazione possa portarti in alto. Antonin era molto contento quando Pavel lo ha voluto incontrare al termine della sfida tra Udinese e Juventus".

MERCATO - "Credo che è ancora presto e che ci sia tutto il tempo per lasciare Udine. Deve confermare le sue prestazioni nel lungo periodo. Ogni cosa ha il suo tempo. Deve maturare e acquisire maggiore sicurezza prima di passare in un altro club. Finora ha giocato solo nel campionato italiano, e non è lì da tanto. Se dovesse trasferirsi, credo che dovrebbe restare in Italia e non tentare un’esperienza all’estero".
 
PRELAZIONE NAPOLI? - "Posso solo dire che, ad oggi, Antonin non ha ricevuto nessuna offerta. Ora è completamente concentrato sull’Udinese".