"L'importante era passare il turno" ha detto Giorgio Chiellini nel post partita di Juventus-Genoa, ottavo di finale di Coppa Italia. Già, ma la gara di ieri sera è stata una sofferenza per tutti i tempi regolamentari più supplementari. 120 minuti nei quali la partita si poteva quasi dividere in due parti: per i primi 30/40' la Juve ha dominato il Genoa, è andata subito in vantaggio con la rete di Kulusevski trovando poi il raddoppio di Morata. E dopo la prima mezz'ora era già 2-0. Sembrava una partita in discesa, ma i bianconeri si sono adagiati sugli allori e così la squadra di Ballardini l'ha rimontata. E' servito il '99 Rafia, giocatore dell'Under 23 al debutto assoluto tra i grandi, a regalare i quarti di finale alla squadra di Pirlo. E a far fare alla Juve un gran respiro di sollievo.

Ecco tutte le voci dei protagonisti nel post partita

CHIELLINI: 'Avete visto i nostri giovani? Se tutti facessero come noi...'

PIRLO: 'Avevamo la partita in mano, ma ci siamo complicati la vita'

RAFIA: 'Tre giorni fa giocavo contro la Carrarese, ora segno in Coppa Italia'

PARATICI: 'Scamacca e Shomurodov? Non c'è fretta'

KULUSEVSKI: 'Scudetto, Champions e Coppa Italia... vogliamo il Triplete!'

Un blackout inspiegabile e il lampo di Rafia: Juve-Genoa, le nostre pagelle