Il match di Marassi era arbitrato da ​Marco Di Bello della sezione di Brindisi. Assistenti Longo Santoro, quarto uomo Sacchi con Mazzoleni al Var e Lo Cicero all'Avar. 

Qui tutti gli episodi di Juve-Genoa


85' Ammonizione per Emre Can: netto il fallo, in ritardo, su Criscito. Giallo inevitabile.

82' Ammonizione per Pandev, che si è tolto la maglia per esultare dopo il gol del 2-0.

57' Annullato un gol alla Juve: Dybala segna su assist di Cancelo, Di Bello su segnalazione del VAR annulla tutto per precedente fuorigioco di Emre Can.

50' Un altro rigore negato alla Juve: Romero va a contrasto con Mandzukic in area, intervento molto rischioso che manda a terra l'attaccante croato. Anche in questo caso, Di Bello è sicuro e non indica il dischetto nonostante le proteste del numero 17 bianconero. Romero, peraltro, era già ammonito.

39' La Juve chiede un rigore: Mandzukic prende posizione in area, Lerager si appoggia sulle spalle del croato per mettere la palla in calcio d'angolo, impedendo all'avversario di staccare. Di Bello, nonostante le proteste bianconere, assegna soltanto il tiro dalla bandierina.

30' Rigore prima concesso e poi revocato al Genoa: Cancelo è girato di schiena sul colpo di testa di Kouamé, il pallone carambola sul braccio dell'attaccante rossoblù prima di toccare quello del portoghese. Di Bello, dopo l'on field review, corregge giustamente la propria decisione segnalando il fallo di Kouamé.

23' Ammonizione per Caceres: l'uruguaiano entra in ritardo su Lazovic, intervento rischioso che gli fa guadagnare il giallo.

5' Ammonizione per Alex Sandro: il brasiliano stoppa in modo irregolare Rolon, che tuttavia non stava conducendo una ripartenza pericolosa. Fallo tutt'altro che violento, giallo eccessivo qui.

4' Ammonizione per Romero: subito un cartellino giallo per il difensore argentino, che ferma in maniera irregolare la corsa di Cancelo, pronto a scattare in contropiede. Giusta la decisione dell'arbitro.