Roberto Gagliardini ha raccontato il suo Juve-Inter ai microfoni di Sky Sport

COSA MANCA - "Abbiamo fatto un buon primo tempo, sofferto solo 10 minuti alla fine. Abbiamo sbagliato due occasioni importanti che dovevamo sfruttare. Usciamo con 0 punti, ma anche con la consapevolezza che se siamo riusciti a mettere in difficoltà la Juve possiamo toglierci la nostra soddisfazione". 

TROPPI PUNTI - "Effettivamente abbiamo diversi punti di distacco, noi facciamo la corsa su di noi. Raggiungiamo i nostri obiettivi e poi a marzo vedremo dove saremo. Il palo? Purtroppo è andata così. Ho schiacciato il pallone, però alla fine volevo metterla in diagonale e lì è andata. Non ho visto Szczesny in uscita. Ho stoppato e l'ho messa sul secondo palo". 

SENSAZIONI - "Penso che ora come ora il nostro problema è avere continuità durante i 90', di esprimere un buon gioco negli spezzoni di partita. Stiam parlando di una squadra fortissima, chiaro. Ma dobbiamo essere più bravi a capire le situazioni. Dobbiamo tenere più palla, sennò si corre parecchio...".