Rio Ferdinand, ex difensore e capitano del Manchester United, ha parlato anche di Cristiano Ronaldo ai microfoni di Goal.com:

L'ANEDDOTO - "Cristiano Ronaldo è stata la prima persona che ho visto investire in una squadra, in un team di persone su cui poter contare. Ricordo una volta che andai a casa sua e trovai una decina di persone nella sua stanza. Gli chiesi: 'Chi sono queste persone? Cosa sta succedendo?'. E lui mi rispose: 'Questo è il mio cuoco, questa è la mia fisioterapista, questo è il mio medico e questo è il mio personal trainer'. Se n'è andato dallo United che era il migliore al mondo. Se dovessi dare un consiglio ai giovani, gli direi che con le giuste risorse dovrebbero investire su loro stessi allo stesso modo".

COME LEBRON - "Su Cristiano Ronaldo potrei parlare per ore, stesso discorso vale per LeBron James. Ronaldo ha 34 anni ed è ancora uno dei migliori al mondo dopo essere stato sempre uno dei primi due per oltre un decennio. Anche LeBron è stato ai vertici dell'NBA per 17 stagioni. Una cosa mai vista. Ronaldo e LeBron hanno trovato subito la strada giusta. Entrambi hanno investito in una squadra per far sì che il fisico e la mente potessero rendere sempre al massimo".