Mancano due settimane esatte al fatidico 20 febbraio, giorno dell'andata degli ottavi di Champions League tra Atletico Madrid e Juventus. La partita più importante della stagione si gioca al Wanda Metropolitano e i bianconeri di Massimiliano Allegri sono al lavoro per prepararsi al meglio in vista dell'appuntamento. Tra loro, diversi sono alle prese con problemi fisici di varia natura e vogliono fare in modo di essere presenti a tutti i costi alla grande sfida di Madrid.

BONUCCI E CHIELLINI - E Allegri può sorridere. Giorgio Chiellini può essere recuperato già per la sfida contro il Frosinone del prossimo 15 febbraio e sarà sicuramente presente contro l'Atletico. Grande ottimismo, poi, anche per Leonardo Bonucci, che sta recuperando dall'infortunio alla caviglia e sembra pronto al rientro al centro della difesa bianconera proprio contro i Colchoneros.

BERNARDESCHI E GLI ALTRI - Nessuna ansia relativa a Federico Bernardeschi, che ieri si è allenato regolarmente con la squadra, così come per Douglas Costa, reduce da un problema al quadricipite della coscia destra, ma recuperabile già per la sfida contro il Frosinone. Complicato, invece, pensare al rientro di Andrea Barzagli in tempo per la sfida d'andata. Nessuna chance per Juan Cuadrado, addirittura escluso dalla lista per la Champions dopo l'operazione al ginocchio.

CASA ATLETICO - In casa Atletico, ci sono diversi infortunati da recuperare. Simeone ha già utilizzato Filipe Luis e Vitolo nella partita dello scorso sabato contro il Betis, mentre conta di recuperare al più presto Stefan Savic in difesa. Certo il rientro in tempo per la sfida alla Juventus di Diego Godin, Koke e Saul Niguez, la cui presenza è possibile già nel derby che precede la sfida contro i bianconeri. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, è difficile che possa recuperare in tempo Diego Costa, fermo dallo scorso 2 dicembre dopo l'operazione al piede.