Una notte difficile, praticamente per tutti. Quella di ieri è stata una serata piuttosto particolare per i giovani in orbita Juve, tra mercato presente, appena passato e futuro. Gli scout bianconeri hanno da tempo messo nel mirino diversi obiettivi, nomi giovani e particolarmente interessanti con un futuro tutto da scrivere, ma già considerato particolarmente roseo. In attesa degli impegni dei prossimi giorni, che vedranno ancora tanti volti tra quelli sul taccuino di Paratici &co, arrivano già i primi verdetti di questa sosta Nazionali. O meglio, appunti, tanto per restare in tema. 

ITALIA UNDER 21 E 20 - Sotto i riflettori ci sono soprattutto le nostre due Nazionali, con l'Under 21 in primo piano. In attesa della Prima Squadra, ci sono infatti diversi volti tra Italia e Irlanda da osservare: c'è Sandro Tonali, centrocampista del Brescia, e regista degli azzurrini per una sera, visto che da oggi raggiungerà Bonucci e compagni per l'altro impegno. Non bene questa sera, come tutto il centrocampo di Nicolato che alla lunga ha sofferto il pressing e l'intensità irlandese, di cui faceva parte anche Frattesi, altro gioiellino osservato dai bianconeri ora all'Empoli. Ma non sono loro i due volti peggiori di questa serata: questo primato, infatti, va spartito tra Kean e Parrott, entrambi espulsi per un battibecco tra loro, finito a spintoni. Partito dalla panchina l'ex Juve, ora all'Everton, ha disputato appena 19' e dovrà saltare anche i prossimi impegni causa squalifica. Un fatto che non piacerà a Mancini, con l'Under 21 vista quasi come punizione per i fatti dello scorso Europeo, ma che avrebbe potuto essere il mezzo per risollevarsi dopo l'inizio difficile in Inghilterra. Stessa sorte, ma con umore assai differente, per il gioiellino del Tottenham, che i bianconeri hanno già sondato. Un numero 10 che ha mostrato molti dei suoi colpi, oltre a una grinta fuori dal comune. La gamba la mette sempre, anche troppo. E infatti esce anzitempo. Buona la prestazione di Luca Pellegrini sulla sinistra, con qualche pallone interessante in una gara difficile. Menzione speciale per Manolo Portanova, in gol con l'Under 20. Indicazioni preziose, ma non saranno certo le ultime.