Il mercato di gennaio si è concluso soltanto ieri, ma la Juventus ha già gli occhi al futuro e alla prossima finestra di trattative in estate, che si prospetta caldissima. A centrocampo il primo colpo è già definito: Aaron Ramsey sbarcherà a Torino dall'Arsenal a partire dal prossimo 1 luglio, alla scadenza del proprio contratto con il club inglese. Un secondo, straordinario colpo a parametro zero, dopo quello che ha portato Emre Can agli ordini di Massimiliano Allegri dal Liverpool la scorsa estate. Fabio Paratici, però, non ha intenzione di fermarsi qui, per rinforzare un reparto al momento con gli uomini contati e con un Sami Khedira in evidente calo a livello atletico e di prestazioni.

OBIETTIVO POGBA... - L'obiettivo numero uno resta il ritorno di Paul Pogba dal Manchester United. Come vi abbiamo anticipato su ilBiancoNero.com, il centrocampista francese resterà ai Red Devils soltanto in caso di qualificazione alla prossima edizione di Champions League, al momento in bilico con Liverpool, Manchester City e Tottenham praticamente già sicure di un posto e Chelsea e Arsenal a giocarsi l'ultimo a disposizione. La nostalgia di Torino si è già fatta sentire a più riprese negli ultimi mesi, con messaggi e contatti con gli ex compagni in bianconero, ma l'arrivo di Ole Gunnar Solskjaer sulla panchina dello United complica ulteriormente un'operazione già tutt'altro che facile da definire, tra cartellino e ingaggio.

... MA NON SOLO - Non dovesse arrivare Pogba, la Juventus ha già scelto Tanguy Ndombele per il futuro del proprio centrocampo. Un incontro con l'agente del calciatore è già arrivato in questo caldissimo mercato di gennaio, importante per trovare un accordo che possa smorzare la richiesta da 80 milioni di euro del Lione. Tra i giovani talenti, il nome più caldo resta quello di Sandro Tonali. La richiesta del Brescia tocca i 30 milioni di euro, ma attenzione soprattutto alla concorrenza di tutte le grandi rivali di Serie A. Per quanto riguarda Nicolò Barella, invece, la Juventus appare al momento più defilata.