Siamo ormai giunti alla fine di giugno e il mercato della Juventus non ha ancora portato a degli annunci ufficiali, nonostante ci siano delle trattative praticamente ultimate e che attendono solo la fumata bianca. E' il caso di Paul Pogba e di Angel Di Maria, da tempo promessi sposi della Vecchia Signora ma che ancora non hanno dato il loro 'si' definitivo, o meglio, il francese lo ha già dato da mesi, al contrario del Fideo che sembra ancora bisognoso di ulteriore tempo per 'pensarci su'. Ma in queste ultime ore a suscitare dibattito e forte apprensione nell'animo di tutti i tifosi juventini, è la situazione legata all'olandese De Ligt. L'incontro con Rafaela Pimenta ha portato i suoi frutti sul fronte Pogba, ma ha lasciato anche tanti dubbi su quello che potrebbe essere il futuro dell'ex Ajax. 

TUTTI VIA - Le recenti dichiarazioni del centrale sui 'quarti posti' ottenuti in queste ultime due stagioni, hanno lasciato un po di strascichi al loro seguito e ora la società potrebbe prendere in seria considerazione una sua eventuale cessione, soprattutto se dovesse emergere anche del 'malessere' nelle corde di De Ligt. Le cifre si aggirano attorno ai 120 milioni di euro e se dovesse essere rinvenuta un'offerta simile, difficilmente verrà declinata da Madama.  Lo stesso malessere che avrebbe convinto anche Adrien Rabiot a fare dietrofront, iniziando a pensare a quello che potrebbe essere il suo futuro lontano da Torino, con la Juve che questa volta però non vuole ritrovarsi nella stessa situazione di extremis avvenuta per CR7, e dunque è intenzionata a definire quanto prima entrambe le situazioni, in una direzione o nell'altra.