DAL SITO UFFICIALE DELLA JUVENTUS

L'ultimo Juve-Genoa lo ha deciso Cristiano Ronaldo e dall'esultanza si può intuire l'importanza del momento. La rete di CR7 arriva all'ultimo istante, su un calcio di rigore guadagnato da lui stesso. Un tiro dal peso specifico rilevante, caricato ancor più di emotività dall'arrivare qualche minuto dopo una rete annullata dal Var al portoghese. L'esecuzione è perfetta e vale 3 punti.

2019-20 LEONARDO BONUCCI

Un'immagine originale quella dell'abbraccio tra Bonucci e Matuidi. Di gol al Genoa Leo ne ha realizzato un altro oltre questo, esattamente nel 4-0 del 2016-17. Ma a rendere unico questo scatto è il colore fluo dei numeri di maglia: in questa gara la Juventus scende in campo con una divisa speciale, caratterizzata da un design che riproduce il look della cultura skater. Oltre che per la vittoria, la serata del 30 ottobre 2019 si fa perciò ricordare anche per l'innovativa proposta di stile.

2017-18 DOUGLAS COSTA

Esulta come gioca, Douglas Costa, perciò dopo avere segnato continua a correre. Juventus-Genoa del 2017-18 viene risolta dal brasiliano, che disegna un ampio triangolo con Mandzukic e anticipa sul tempo Mattia Perin. La rete arriva nel primo quarto di gara e il risultato non cambia più.

2013-14 CARLOS TEVEZ

Due Juventus-Genoa e altrettanti gol. Contro il Grifone, Carlos Tevez dimostra la sua consueta puntualità sotto porta. Questa è la fotografia della sua prima rete, una conclusione preparata da una finta che spiazza la difesa rossoblu e valorizza al massimo il passaggio che gli arriva da Asamoah. Il 10 argentino farà ancora meglio l'anno successivo, inventandosi da solo il gol che vale la vittoria con un'azione delle sue.

2010-11 LUCA TONI

Un momento che condensa tanta storia. Siamo nell'ultimo Juventus-Genoa giocato in quello che una volta si chiamava stadio Comunale e che ha visto tante sfide tra le due squadre. L'autore del gol – a sette minuti dal novantesimo, vale la vittoria per 3-2 – è Luca Toni, ex genoano appena passato in bianconero. L'exploit è l'unico fatto dal campione del mondo davanti al pubblico torinese, anche se c'è un'appendice molto cara: la rete al Notts County nella serata d'inaugurazione dello Juventus Stadium.

1976-77 ROBERTO BONINSEGNA

Roberto Boninsegna esprime la sua felicità per il gol, osservato dal portiere del Genoa Girardi, dal numero 4 Campidonico e dal 5 Matteoni. Siamo alla seconda giornata e il centravanti, arrivato dall'Inter attraverso lo scambio con Anastasi, ha già risposto a chi nutriva perplessità sull'operazione di mercato: tra Coppa Italia, Coppa Uefa e campionato è andato in rete 6 volte in 7 partite. Una partenza fulminante, che porterà Bonimba a chiudere la stagione con 20 centri.