Alla fine è 1-1. La Juve pareggia una partita condotta senza creare molti pericoli con un guizzo nel finale e un rigore trasformato da Ronaldo, che aumenta le possibilità in vista del ritorno. I bianconeri non convincono, ma si salvano allo scadere.

BUFFON 7 -
Un balzo d'altri tempi al 21'. Bene in avvio e per una terza volta nel primo tempo. Poi ancora al 46' su Rebic. Nulla può sul gol ma è il più positivo dei suoi. 

DE SCIGLIO 4.5 - Si perde Rebic, basta e avanza per un'insufficienza. Inserito per limitare l'unica fascia di spinta rossonera fa il suo, ma l'errore lo condanna. (69' HIGUAIN 5.5 - Non incide, ma ha poco tempo)

BONUCCI 6 - Costruzione che manca tra spazi ridotti e movimenti mancanti. Fa il suo. 

DE LIGT 5.5 - Si salva contenendo Ibra, lui e Bonucci però sono troppo isolati. E soffrono. 

ALEX SANDRO 5 - Mai in partita. Arranca affaticato, nonostante Calabria e Castillejo non siano una fonte primaria di pericoli.

RAMSEY 5 - Doveva e poteva essere la sua sera, quella giusta per emergere come mezz'ala, lontano dalla piazzola di trequartista che l'ha ingabbiato nella prima parte di stagione. Appuntamento fallito. Pochi guizzi, troppi errori. E anche lui esce seccato... (63' BENTANCUR 6 - Dà vivacità.)

PJANIC 5.5 - Poco gioco e poca copertura. Il centrocampo che guida è lontano dalle punte e troppo aperto per coprire bene la difesa. Intensità senza i tempi giusti.

MATUIDI 5 - Una settantina di minuti di quantità e pressing. Sbaglia due palloni in avvio poi gestisce con tranquillità, senza perà dare qualcosa in più. (73' RABIOT 6 - Entra con il passo giusto)

CUADRADO 6 - Ci prova nel suo vecchio ruolo. Fa senza incidere fino in fondo, ma è sua l'unico vero tiro del primo tempo. 

DYBALA 6.5 - L'unico a provarci. Gioca senza ruolo, partendo centravanti e svariando. Tocca palloni un po' ovunque, ma non trova le soluzioni giuste per innescarsi. Solo. 

RONALDO 6 - Non è nel vivo del gioco. Prova ad accendersi da solo, senza mai trovare il guizzo giusto. Poi arriva la rovesciata e il rigore. Segnato. 

ALL. SARRI 5 - Altra partita poco convincente, ma questa volta scampa la sconfitta. La Juve evita per la terza caduta consecutiva in trasferta e riparte dal pari in vista del ritorno contro un Milan che non avrà Ibra e Theo. Ma così è dura. Il gioco manca e quando c'è è poco produttivo, pericoli offensivi cercasi.

MILAN (4-4-1-1) - G. Donnarumma 6.5; Calabria 5, Kjaer 6, Romagnoli 6.5, Hernandez 5.5; Castillejo 6 (80' Saelemaekers), Kessié 5, Bennacer 6.5, Rebic 7 (73' Laxalt sv); Calhanoglu 6 (86' Paquetà sv); Ibrahimovic 6.5. All. Pioli 6.5.

Scegli Carta Hybrid Juventus e partecipa al concorso!