Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, è intervenuto a Radio 24: "Il calcio italiano? Lo vedo benissimo. Il mio primo amore di sempre è stata la Nazionale Italiana che sta andando bene. In Italia c’è l’opportunità di fare meglio business di come stanno ora le cose. Sto investendo nel futuro della Fiorentina e del calcio italiano. L'Italia non dovrebbe essere tanto distante dalla Premier League che venti, trent’anni fa non era niente, erano stati cacciati via dall’Europa dopo i casini successi e ora vedi cosa sono diventati. Dobbiamo rinnovare le strutture in Italia che è paese di calcio. Noi siamo meglio degli inglesi! Il calcio è un patrimonio italiano e va tutelato come il turismo, il food&wine e tutto. Politici aiutate la gente come me ad investire!”.

IBRA - “Un pensierino su Ibrahimovic? No, non sto pensando. Ci sono già io che sono vecchio".

MILAN - “Sono stato a un passo dal Milan, hanno fatto una porcheria. Li? Non l’ho mai visto né incontrato. Ha fatto una porcheria per i suoi investitori e per lui. Ma lasciamo perdere il Milan. Mi piacerebbe fare qualcosa per i calabresi ma ora a Firenze sono contento".