Tra le priorità della Juventus c'è quella di definire le situazioni di Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. Il mercato bianconero passa da lì. Il futuro, passa da lì. Decisamente diversa è la questione legata al contratto di Giorgio Chiellini: il capitano è ufficialmente svincolato ma non dovrebbero esserci problemi per il rinnovo del contratto scaduto quasi un mese fa.

PROTAGONISTA - A 36 anni ha vissuto un Europeo da protagonista tra scivolate, anticipi, strattonate - sì, anche quelle: virale quella su Saka in finale - e addirittura qualche rito superstizioso come quel Kiricocho passato alla storia. Ora è arrivato il momento di voltare pagina e guardare al futuro. Da più di una settimana Chiellini è tornato da Londra ma il telefono non è ancora squillato. La Juve non chiama, lui aspetta: "A oggi non c'è nessun altra squadra - aveva detto l'agente Davide Lippi a Radio Radio qualche giorno fa - stiamo aspettando la società per fare una chiacchierata. I contratti si firmano in due". Tradotto: che fine avete fatto?

IL CONTATTO - Il primo contatto è previsto a breve, come conferma Calciomercato.com: potrebbe arrivare già nel week end e da entrambe le parti c'è comunque ottimismo che si risolverà tutto nel migliore dei modi. L'idea della Juve è quella di offrire un altro anno di contratto con opzione per il secondo, ma a cifre più basse rispetto ai 3,5 milioni che guadagnava fino alla scorsa stagione. Chiellini è considerato bandiera e simbolo della Juventus, insieme a Bonucci ha il compito di inculcare ai giovani e ai nuovi arrivati la mentalità vincente che l'ha portati a vincere - anche - un Europeo. Dall'azzurro al bianconero, Chiellini pronto a un'altra stagione da protagonista. Ma prima, serve la firma sul rinnovo.