Il caso Ronaldo-Mayorga si arricchisce di un nuovo capitolo. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, la Polizia di Las Vegas ha richiesto un campione del DNA dell'attaccante portoghese in seguito alla denuncia presentata dalla statunitense. 

L'AVVOCATO DI RONALDO NON COMMENTA - In seguito all'apertura delle indagini sul caso del presunto stupro di Kathryn Mayorga, nove anni fa in Nevada, il dipartimento di polizia di Las Vegas avrebbe chiesto un campione di DNA di Ronaldo. Le forze dell'ordine vogliono accertare l'eventuale corrispondenza del DNA trovato sul vestito della donna con quello di CR7. Sempre secondo il Wall Street Journal, l'avvocato di Ronaldo Peter Christiansen si è rifiutato di commentare la notizia. 

AGGIORNAMENTO - La risposta del legale di CR7