Il caso Stefan de Vrij sta agitando i giorni di vigilia di Lazio-Inter. Il difensore olandese ha già firmato con i nerazzurri per la prossima stagione ma il suo contratto è stato depositato solo pochi giorni fa. La decisione ha irritato non poco la Lazio che tramite il ds Tare ha parlato di "gioco sporco". Un attacco, neanche tanto velato al tempismo dell'Inter. Ora, a 90 minuti dal termine del campionato, Inzaghi deve decidere se l'olandese è pronto per affrontare l'Inter oppure no. Stando agli ultimi rumours il tecnico biancoceleste dovrebbe scegliere la panchina per il calciatore privandosi di una pedina chiave in un match fondamentale. Ora, immaginate se al posto dell'Inter ci fosse stata la Juve. Quanti chiacchieroni avrebbero parlato di campionato falsato? Quanto della potenza politica dei bianconeri? Per fortuna del paese per la salute mentale del paese che la Juve non è di mezzo in questa storia, ci siamo risparmiati un bel pò di polemiche. D'altronde, nel calcio italiano, tutti possono fare tutto a patto che non lo faccia la Juve.