Un ruolo decisivo nel calciomercato di oggi è ricoperto dagli agenti. Potenti, super potenti. Influenti, super influenti. Ricchi, super ricchi. Piaccia o no. E anche in casa Juve una ricca fetta di investimenti non può che finire nelle tasche di chi assiste i calciatori bianconeri. Ci sono gli oneri accessori che vanno a completare i vari trasferimenti, in tal caso rispetto alla scorsa estate (quella dei 12 milioni a corollario dell'affare Cristiano Ronaldo, ma anche quella dei 16 milioni circa necessari per strappare Emre Can alla concorrenza) l'esborso è sensibilmente diminuito: molto più della metà è stato speso per Matthijs de Ligt e Mino Raiola, 10,7 milioni per la precisione (come si può leggere nella relazione finanziaria annuale della Juventus). Poi ci sono a seguire gli oneri legati ad Adrien Rabiot (1,5 milioni circa) e Aaron Ramsey (3,6 milioni circa). Niente a che vedere con le grandi spese della scorsa estate. Poi però ci sono ancora le commissioni agli agenti da versare stagione dopo stagione, che per quella corrente alzano ulteriormente il monte ingaggi che già di base si aggira attorno ai 150 milioni netti più bonus: sono 12,5 milioni di euro.

QUANTO COSTANO GLI AGENTI – E spulciando la relazione finanziaria, vien fuori come per la stagione in corso sia l'entourage di Wojciech Sczesny a rappresentare il costo maggiore: 2 milioni di euro esatti. Segue a ruota quello di Alex Sandro, fresco di rinnovo, con 1 milione e 850 mila euro (da replicare anche il prossimo anno, saranno solo 1 milione e 650mila nel 2021/2022). Tutti gli altri sono sotto il milione, dagli 800 mila degli agenti di Gonzalo Higuain e Blaise Matuidi ai 12 mila euro di Daudoa Peeters, centrocampista dell'Under 23. Sono “solo” 750 mila euro quelli destinati agli agenti di Cristiano Ronaldo, gli stessi anche per l'anno prossimo, mentre nell'ultimo anno di contratto previsto si salirà a 1 milione e 125 mila euro (sempre che Ronaldo sia ancora a Torino, ovviamente). Colpiscono i 300 mila euro per gli agenti di Kevin Monzialo, promessa fin qui non espressa in Primavera. Ma non mancano le ricche commissioni anche per elementi fuori progetto ormai come Mario Mandzukic, Marko Pjaca e Mattia Perin. In tutto 12,5 milioni appunto.

SCOPRI TUTTE LE COMMISSIONI PREVISTE, CASO PER CASO, NELLA NOSTRA GALLERY