Joao Cancelo parla in conferenza stampa nel giorno della sua presentazione come calciatore della Juventus: "Sarà un piacere per me e tutti giocare con Cristiano Ronaldo, il migliore al mondo. Alzerà certamente la qualità della squadra, credo che ci aiuterà a vincere ancora. Inter? E' stato un club importante per me, mi ha aiutato a maturare e mi ha fatto fare la mia prima esperienza in italia, per questo li ringrazio."

RONALDO - "Come ho già detto è un piacere che sia arrivato. E' abituato a vincere e la Juve ha dominato in Italia negli ultimi anni, spero che ci aiuterà per i successi futuri."

CHAMPIONS - "Non è un obbligo vincerla ma è un obbligo competere. La Juve è tra le migliori squadre d'Europa e ci proveremo certamente."

TRA LIGA E ITALIA - "Sono campionato diversi, in Spagna c'è più tecnica e qui più tattica. Se parliamo di difficoltà dipende da come si comporta un giocatore, io credo di essere andato bene sia in Liga che in Serie A e in Italia sono migliorato nei miei punti deboli come la fase difensiva."

AMBIENTAMENTO - "Nella Juve ci sono giocatori di grande qualità, tutti mi hanno ricevuto bene nella squadra e stiamo lavorando molto bene."

CHAMPIONS - "La Champions è un obiettivo non un obbligo. Ci sono squadre del nostro livello che possono competere ma per noi è un obiettivo molto importante."

INTER - "La partita di San Siro è stata la più bella della mia carriera. Due squadre che hanno giocato molto bene, io ero dall'altro lato in quel momento ma è stata una partita bella da vedere, ora sto dall'altra parte."

ALLEGRI - "Non abbiamo parlato molto fino ad ora. Ha idee chiare e sta cercando di portare un'identità chiara alla squadra."

JUVE VS. INTER - "Dybala, Higuain e Douglas Costa mi hanno impressionato la scorsa stagione, ognuno di loro ha qualcosa che aiuta la squadra, anche Chiellini è un grande nel suo ruolo. La differenza con l'Inter? Sono due club grandi in Italia ma la Juve ha dominato negli ultimi anni e per questo sono venuto qui, per vincere altri titoli."

MONDIALE - "Mi è dispiaciuto molto non partecipare, tutti sognano di giocarlo. Qui l'obiettivo è vincere. Campionato e Coppa Italia sono gli obiettivi principali."

TRA I DIFENSORI PIU' PAGATI - "E' una grande responsabilità ma con il mio lavoro andremo a dimostrare che questi 40 milioni ne sono valsi la pena."

JUVE - "Mi ha voluto molto, mi hanno sempre voluto e io ho scelto loro perché è uno dei migliori club d'Europa, tutti vogliono venire qui. L'Inter aveva un'opzione di riacquisto ma non l'ha esercitata. Ci sono molti competotior, spero di giocarmi bene le mie carte per giocare il più possibile."

ALEX SANDRO - "Abbiamo già parlato, mi ha accolto bene, siamo sempre assieme. Quando arriveranno Douglas e Cristiano sarà sempre più facile adattarmi."

RONALDO - "Non ho parlato con lui, lo lascio riposare e dopo le ferie parleremo con calma."

NAZIONALE - "Quando ho deciso di venire qua è stato anche perché giocando in questo club è più facile attirare le attenzioni e tornare in nazionale. Se farò bene qua sarà più facile trovare un posto nel Portogallo."

AMICHEVOLE BENFICA - "Non ho parlato con nessuno di loro, il Benfica è la squadra del mio cuore e per me sarà un momento speciale. Sarà emozionante ma vorrò vincere."

WOLVES - "Che io sappia non c'è stato il loro interesse ma è bello sapere che ci sono stati altri club interessati."

MENTALITA' VINCENTE - "Ho visto un club molto organizzato. Gli allenamenti sono intensi come se fossero partite ufficiali. Penso che anche questo dà la mentalità vincente che la Juve ha dimostrato."

RUOLI - "Dipende tutto dall'allenatore. Io devo adattarmi alla squadra non il contrario."

MONDIALE - "Non so so è giusto o no ma tiferò Croazia."