Inizio di settimana positivo in Borsa, il titolo Juve chiude a +1,97%.  A mezzogiorno di oggi, lunedì 16 marzo 2020, il club bianconero concede quasi il 9% in Borsa. Per la precisione -8.72%, -55,35% rispetto alle performance di un mese fa, -58,09% rispetto a 6 mesi fa e ben -59,69% rispetto ad un anno fa.

AGGIORNAMENTO -  Intorno alle 16, però, la situazione si ribalta e il segno meno diventa positivo: +3% per poi, come detto, chiudere a quasi il 2%. Un segnale importante in giornate complicate come quelle che stiamo vivendo nell'ultimo periodo a causa del Coronavirus, che ha congelato anche gran parte dell'economia.

FCA - Male FCA che ha bloccato la produzione in Italia fino al 27 marzo. ​In Borsa l'indice Ftse Mib perde l'8% a 14665 punti, sui livelli di novembre 2012. Fca è tra i titoli peggiori in listino (-14,3%), Stm (-13,9%) e Amplifon (-17%). Il rialzo dello spread a 256,1 fa male ai titoli bancari: Unicredit (-11,26%), Ubi (-11,46%), Intesa (-9,14%) e Banco Bpm (-7,9%). Sotto pressione Atlantia (-8,9%) e Ferrari (-4,63%). 

Scaricate la nostra app per essere sempre aggiornati con tutte le ultime notizie

ANDROID -> SCARICA QUI

iOS -> SCARICA QUI