Caro Bernardeschi, adesso o mai più. Sì, Berna deve prendersi il posto da titolare e convincere finalmente tutti. Non che finora sia andato male eh, ma lo spazio non è mai stato moltissimo e sulle spalle pesano i 40 milioni spesi dalla Juventus per prenderlo dalla Fiorentina nell'estate 2017.

GERARCHIE - Ecco, in due stagioni ha totalizzato appena 8 gol e 12 assist in 71 partite in bianconero. E in questo inizio di stagione? Appena sette minuti contro il Parma e nulla più. Col Napoli ha visto tutta la gara dalla panchina. Douglas Costa a destra, Cristiano Ronaldo sulla fascia opposta: per Sarri sono loro i titolari ai lati di Higuain. Gerarchie ben definite e per Bernardeschi c'è spazio solo durante la rotazione per il turnover o negli spezzoni di partite. Un po' pochino per un classe '94 che fino a due anni fa era considerato il miglior italiano nel suo ruolo.

FIDUCIA - Che fine ha fatto quel giocatore che saltava tutti i difensori come birilli e piazzava il pallone all'angolino? E' sempre lì, che non vede l'ora di dimostrare tutte le sue qualità. Berna scalpita per conquistare la fiducia di Sarri e scalare gerarchie nella nuova Juventus. Ma ora serve di più.