Mario Balotelli si è raccontato ai microfoni di Tiki Taka - Il calcio è il nostro gioco su Italia 1, tra Nazionale e futuro. Ecco i temi affrontati dall'attaccante del Nizza.

MARIO AZZURRO - "Pronto per il ritorno in Nazionale? Io non so niente, è normale che se me lo chiedi, io amo la Nazionale e ci tornerei di corsa ma non so niente. Un c.t. che mi convocherebbe se venisse scelto? Penso che gli unici due allenatori che non mi hanno convocato in nazionale sono stati Conte e aveva ragione perché io non stavo giocando bene e poi Ventura che l’ha fatto per delle sue ragioni che ancora non ho capito".

FUTURO - "Dove giocherò l’anno prossimo? Vengo a lavorare nella redazione di Tiki Taka. Differenze tra il campionato italiano e quello francese? La Serie A è più tattica, il campionato francese è più fisico".

SERENITÀ - "Il segreto per avere continuità nelle prestazioni? La serenità l’ho trovata a casa con una persona. Il segreto è a casa mia, poi negli ultimi anni ho avuto dei problemi fisici che ora non ho più e le prestazioni calcistiche sono migliori però la serenità la si trova a casa e non nel lavoro".