Gian Piero Gasperini commenta a Sky Sport la sconfitta subita contro la Juventus. "Zero tiri nello specchio? Ci è mancato quello, per quanto ci siamo avvicinati spesso in modo pericoloso", spiega il tecnico dell'Atalanta: "Abbiamo tenuto aperta a lungo questa partita, ma fare gol alla Juve non è mai facile anche se i presupposti ci sono stati. Europa League? All'inizio non era fra gli obiettivi, ma abbiamo sempre detto che se fossimo arrivati in una buona posizione a marzo avremmo giocato le nostre carte. Non è facile su nessun campo nel campionato italiano, dove tutti sono in lotta e tutti stanno dando il massimo. Bisogna stare attenti, ma noi stiamo bene e siamo in fiducia. Facciamo prestazioni importanti anche contro avversari come la Juve". 

JUVE-NAPOLI - "E' più difficile affrontare la Juve o il Napoli? Dipende dal momento in cui le trovi. La Juve contro di noi è sempre molto attenta, anche oggi ha presentato una formazione come se dovesse giocare in Coppa. I bianconeri sono più difficili da superare, il Napoli è più imprevedibile. Ma sono due grandi squadre. L'Atalanta ha comunque giocato contro entrambe delle ottime partite".