Il tecnico dell'Arsenal femminile Jonas Eidevall ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio contro la Juventus Women.

IL MATCH - "Avremo potuto vincere indipendentemente dalle occasioni. Sono soddisfatto, abbiamo speso molto contro il Manchester United. Tornare al nostro modo di giocare non è semplice, complici gli infortuni. La Juventus non è una squadra semplice, possiamo continuare a costruire in vista dell'Everton".

LE SCELTE - "La Juventus ha Beeresteyn e Bonansea, dovevamo avere centrocampisti e terzini per coprire. Frida (Maanum, ndr.) è una delle giocatrici che copre molto le distanze, ha sempre giocato bene come numero 10 e quindi non ha perso qualità offensive. Abbiamo potuto vedere grande fiducia e capacità nelle situazioni".

TIFOSI - "Dobbiamo dare orgoglio ai nostri tifosi, sono fondamentali. Indipendentemente dal risultato o dalla situazione abbiamo l'obbligo e il dovere di giocare al massimo ed è quello che abbiamo fatto".

BILANCIO - "Cos'abbiamo imparato? Troppo presto per fare un bilancio, prossimamente rientranno alcune giocatrici. Ho grande rispetto per la Juventus che oggi ha dimostrato di essere una squadra a livello europeo. Poche squadre vincono qui e questo dimostra il livello della Juventus. Nel complesso abbiamo fatto bene e mostrato le nostre qualità".

CALENDARIO - "Dobbiamo mantenere un equilibrio. Possiamo vedere nei momenti duri del gioco che abbiamo continuato a pensare in maniera positiva, ed era esattamente quello che speravo di vedere. Nel calcio femminile bisogna considerare il calendario e mettere al primo posto la salute delle nostre giocatrici, ci troviamo a disputare molte partite ravvicinate. Per me la priorità è avere un calendario con spazi per tutelare le calciatrici. Al momento giocano in continuazione senza pause e ferie. Dobbiamo stilare un calendario che consenta il recupero".