Giancarlo Antognoni, club manager della Fiorentina, ha parlato in un'intervista a Tuttosport: “Ronaldo? Nessuno poteva immaginare che venisse. Brava Juve, d’altronde è l’unico club italiano che poteva riuscirci. E’ un affare da ogni punto di vista. E ne beneficerà pure tutto il nostro movimento. C'è chi critica l'operazione per l'età del portoghese? Non scherziamo. Non credo che lui farà 50 gol come nelle passate stagioni, le difese italiane sono forti e preparate, ma Ronaldo è ancora fra i tre più forti al mondo. Ha 33 anni ma non li dimostra. E se avessi potuto io l’avrei preso eccome (ride)". 

BIANCONERI DA CHAMPIONS - "La Juve si concentrerà sulla Champions? Senza dubbio", prosegue Antognoni: "Lo dimostra pure la cessione di Caldara per Bonucci, un ritorno che mi ha sorpreso quasi più dell’arrivo di Ronaldo". 

ANTI-JUVE - "Quale altro campione vorrei vedere in Italia? Modric. Ma per l’Inter mi pare si stia facendo dura, comunque già ora Spalletti guida un gruppo che mi intriga molto, il più forte dai tempi di Mourinho. Per me l’Inter è la vera anti-Juve. E Modric sarebbe la ‘ciliegiona’”.