La notizia era nell'aria già da diversi giorni in casa Juventus. Su ilBiancoNero.com vi avevamo anticipato tanto la possibilità che Massimiliano Allegri lasciasse la panchina bianconera al termine della stagione in corso, quanto che per lui si potessero aprire le porte del Paris Saint-Germain per il futuro. In attesa di capire quale possa essere la prossima destinazione del tecnico livornese, resta un vuoto ancor più clamoroso da riempire: quello sulla panchina della Juventus. I possibili sostituti proprio non mancano, ma resta da capire in quale direzione possano convergere le scelte di Andrea Agnelli e della dirigenza bianconera. 

LA POSIZIONE SU CONTE - Il preferito per la successione a Torino di Pavel Nedved e Fabio Paratici resta Antonio Conte. Il "no" di Agnelli al suo ritorno a Torino è stato secco, ma, ora che l'addio ad Allegri è anche ufficiale, si potrebbe riaprire la pista che porta all'ex allenatore bianconero per il futuro. Resta da capire, in tal senso, quanto l'Inter abbia accelerato le operazioni per portarlo sulla panchina nerazzurra e quanto il rifiuto di Agnelli possa essere "malleabile" dopo quanto accaduto con il tecnico livornese. Per ora non sembrano arrivare aperture a riguardo, ma Conte resta in attesa, essendo la Juventus la sua prima scelta per il futuro.

GLI ALTRI NOMI - Se Agnelli dovesse confermare la propria posizione a riguardo, i contatti con Mauricio Pochettino, che ha guidato il Tottenham fino alla finale di Champions League, salvo poi annunciare il probabile addio agli Spurs al termine della stagione in corso, potrebbero intesificarsi. Il nome favorito del presidente resta quello di Didier Deschamps, che però difficimente lascerà la Nazionale francese, sulla strada verso gli Europei del 2020. E, se Pep Guardiola del Manchester City e Jurgen Klopp del Liverpool, restano sogni improbabili nell'immediato, gli altri nomi per la Juventus portano ad altri protagonisti di Serie A: da Simone Inzaghi della Lazio a Gian Piero Gasperini dell'Atalanta, passando per Sinisa Mihajlovic del Bologna, proposto da Nedved.

E voi, chi vorreste vedere sulla panchina della Juve? VOTATE qui