L'addio di Massimiliano Allegri, arrivato qualche minuto prima delle 13 di questo venerdì 17 maggio, ha sconvolto il presente e il futuro della Juventus. Cambia tutto per i bianconeri e, soprattutto, per il mercato in uscita, in vista della prossima stagione, con l'assalto al nono scudetto consecutivo e, in particolare, alla prossima edizione di Champions League. Tanti i nomi messi alla porta da Allegri dopo questa stagione emotivamente tra alti e bassi, che però oggi possono ritrovare un futuro da protagonisti a Torino insieme al prossimo allenatore della Juventus. 

CANCELO E DYBALA - Senza dubbio, verrà valutata con attenzione un'eventuale cessione di Joao Cancelo, dopo appena un anno dall'investimento di poco più di 40 milioni di euro per prelevarlo dal Valencia. Il terzino destro ha vissuto un inizio di stagione da protagonista, seguito da un finale in visibile flessione, ma difficilmente si muoverà da Torino in estate. Lo stesso può valere per Paulo Dybala, reduce dalla peggior stagione da quanto è approdato a Torino nell'estate del 2015. La Joya ha deluso, ma, a meno di offerte superiori ai 100 milioni di euro, la Juventus non sembra intenzionata a privarsene. E le parole d'addio del fratello-agente Gustavo potrebbero affievolirsi dopo il radicale cambiamento arrivato oggi in panchina, dopo le tante incomprensioni con il partente Allegri.

GLI ALTRI - Probabile, invece, la cessione di due dei fedelissimi del tecnico livornese, le cui prestazioni sono in evidente calo in questo 2019: si tratta di Sami Khedira, reduce da una stagione in cui è tornato preda dei troppi infortuni, e Mario Mandzukic, che ancora deve trovare la via del gol dopo cinque mesi di questo nuovo anno. Da valutare il futuro di Alex Sandro, che ha collezionato una seconda stagione consecutiva con più ombre che luci e potrebbe essere sostituito dai nomi più appetibili nel prossimo mercato estivo. Miralem Pjanic sembra entusiasta della Juventus e, a meno di pazze offerte sul mercato, difficilmente si andrà contro la sua volontà di restare in bianconero. Attenzione, infine, a Douglas Costa: dopo un'annata da dimenticare, l'esterno d'attacco brasiliano può finire sul mercato per far cassa e finanziare i nuovi colpi estivi sul taccuino di Fabio Paratici.