Era l'estate del 2019 quando la Juventus ha pescato un giovane talento dal Lione B per circa 400mila euro. Tunisino, classe '99, si chiama Hamza Rafia, e oggi è diventato l'eroe della serata. E' lui il match-winner che ha deciso l'ottavo di finale di Coppa Italia contro il Genoa ai tempi supplementari. Quando gioca in coppa si trasforma in bomber: nella scorsa stagione, infatti, aveva segnato 3 gol nella Coppa Italia di Serie C, compreso quello decisivo in finale contro la Ternana.

PROFILO - Dribbla, sterza e lascia a bocca aperta tutti i tifosi (come vi avevamo raccontato QUI). Non ci credete? Basta vedere il passaggio filtrante di rabona contro il Grosseto per credere. Grosseto? Sì, perché Rafia gioca nell'Under 23 e stasera era al debutto assoluto con la squadra di Pirlo: "In tre giorni sono passato da giocare contro la Carrarese a segnare in Coppa Italia col Genoa" ha ricordato emozionato nel post partita. Quasi non ci crede neanche lui. Il passaggio in Serie C è fondamentale per costruire le basi per il futuro.

GLI INIZI - Il primo contratto professionistico di Rafia è arrivato proprio con la Juventus, che potrebbe arrivare a pagarlo fino a 5 milioni di euro considerando i bonus accordati col Lione. Nato in Tunisia e cresciuto in Francia con il Bron Terrailon, piccola società della periferia di Lione dove ha tirato i primi calci anche Karim Benzema. Il percorso di Rafia è simile a quello dell'attaccante del Real Madrid; il tempo di convincere tutti al Bron Grand Lyon, che gli scout del Lione lo notano subito e lo mettono sotto contratto: con la squadra B si mette in vetrina soprattutto in Youth League, dove nel 2018/2019 totalizza 3 gol e 4 assist in 7 presenze.

PRESENTE E FUTURO - Il progetto Juve l'ha convinto fino in fondo, tanto da spingerlo a non firmare il primo contratto da pro col Lione ma di trasferirsi a Torino. Un inizio complicato prima di mettersi in mostra: 2 gol e sei assist in 13 gare prima di stasera. Una certezza per l'allenatore dell'Under 23 Lamberto Zauli e un obiettivo per Fabio Pecchia, suo ex allenatore, che secondo Sky Sport l'ha chiesto appena arrivato alla Cremonese. Difficile ora che Rafia possa lasciare la Juventus, i bianconeri se lo coccolano e si godono la crescita del ragazzo. Dopo la prima convocazione col Crotone è arrivato anche il gol al debutto, per un futuro da protagonista.