'All or nothing', la docuserie sulla Juventus realizzata da Amazon per la sua piattaforma streaming Prime Video, è disponibile da oggi. Tra i protagonisti, oltre al gruppo squadra, c'è anche il presidente Andrea Agnelli. Nella prima puntata c'è l'affondo a Maurizio Sarri, appena sostituito da Andrea Pirlo.

ATTACCO A SARRI - Nelle prime battute, il presidente bianconero critica la gestione Sarri, senza mai nominare il tecnico toscano. "Sono presidente da 10 anni: al di là dei risultati sportivi, per me lo scorso anno è stato un anno di m**** (quello della gestione Sarri, appunto, ndr). Qualcuno non ha dato tutto quel che poteva, se penso agli sforzi degli 800 uomini della Juventus. Si deve essere un gruppo, tutti nella stessa direzione".

FIDUCIA IN PIRLO - Di diverso tenore le parole riservate al suo sostituto, Andrea Pirlo: "In Pirlo credo moltissimo, sta al gruppo seguirlo sempre e comunque. Sarà difficile, io ho l'entusiasmo di una volta. Chi cercherà di toccare uno solo di noi passerà sul mio corpo”.