Non è e non sarà tra i ritiri più silenziosi e tranquilli nella storia del calcio, quello di Gianluigi Buffon. Il portiere e capitano della Juventus vive ore di tormento, in attesa della conferenza stampa di oggi alle ore 11.30 in cui, con tutta probabilità, chiarirà una volta per tutte il suo futuro. Il ritiro dal calcio giocato è stata l'ipotesi più viva presa in considerazione da addetti ai lavori e tifosi fin dal primo momento in cui è stato fissato l'incontro odierno nella sala stampa dell'Allianz Stadium. Eppure, nulla è ancora scritto e definito sul futuro del grande numero uno.

VIA DALLA JUVE - L'unica ipotesi che appare certa al momento, rilanciata dai principali quotidiani in edicola, è che Buffon dirà addio alla Juventus. Quella contro il Verona in programma per sabato pomeriggio, dunque, sarà l'ultima sfida dell'estremo difensore tra i pali bianconeri. Però, potrebbe non rivelarsi l'ultima partita giocata in carriera dal portiere di Carrara.

LE BIG SU BUFFON - La Gazzetta dello Sport e Il Corriere della Sera, infatti, rilanciano la possiblità che chiuda la propria avventura nel calcio giocato altrove, in una grande big d'Europa, tra le tante che ancora lo desiderano, pur a 40 anni. Paris Saint-Germain e Real Madrid sono tra queste, insieme al Liverpool, che da tempo lo segue e vorrebbe dargli un ultimo palcoscenico su cui esibirsi. In caso di ritiro, invece, è probabile un ruolo da dirigente in Federcalcio. 

Quale futuro per Buffon? Lo sapremo alle 11.30.