50 milioni la Juve forse non li darà mai al Cagliari. E quella di Giulini a proposito della valutazione di Nicolò Barella, rimane una battuta o poco più. Di vero c'è che il gioiello rossoblù cresce e piace a tutti, tanto da poter permettere al presidente sardo di sognare un'operazione in uscita da record, senza che possa essere preso per “matto” parlando di 50 milioni come cifra giusta per convincerlo a rinunciare al talento di classe '97. Maxi-valutazione o no, intanto, sull'asse Juve-Cagliari di Barella se ne continua a parlare, eccome se lo fanno.

L'INCONTRO - Proprio ieri a Milano c'è stato un lungo incontro tra Fabio Paratici e Giovanni Rossi, 
ds del Cagliari ma anche ex responsabile del settore giovanile bianconero. Tanti gli argomenti all'ordine del giorno, il principale ovviamente è stato Barella. Non a caso si è visto anche il suo agente Alessandro Beltrami: nessuna offerta per ora, ma un nuovo sondaggio concreto sì, per prendere appunti anche sull'avanzamento di altre proposte (dall'Inter alla Roma passando per le grandi della Premier). D'altronde la Juve studia Barella ormai da un paio d'anni, tempo in cui il lavoro di Paratici aveva permesso ai bianconeri di godere di una sorta di opzione morale che però non può bastare dopo l'esplosione di questa stagione: le altre fanno sul serio, la Juve lavora per evitare sorpassi pur accelerando su Bryan Cristante, pur valutando con grande attenzione la situazione di Lorenzo Pellegrini ed ascoltando la proposta della Samp a proposito di Dennis Praet

I GIOVANI – Barella, soprattutto ma non soltanto. Guardando in casa Cagliari piace il baby Biancu ma è l'idea Kwang-Son Han a frullare nella testa degli uomini di mercato bianconeri da qualche mese: l'attaccante coreano classe '98, in prestito al Perugia, ha convinto anche dopo l'exploit di inizio stagione. Così come al Cagliari interessano diversi giovani della Juve, dal ritorno di fiamma per Alberto Cerri a Fabrizio Caligara, che potrebbe essere magari l'erede proprio di Barella, senza dimenticare Alessandro Lombardi chiuso nella Primavera bianconera ma che potrebbe fare comodo in quella sarda. Tanti nomi in ballo dunque, tra Juve e Cagliari il canale resta diretto. E caldissimo. 

@NicolaBalice