E' da tempo che Max Allegri ha identificato il profilo ideale per la sua linea mediana: l'identikit porta ad un centrocampista di fisicità e dinamismo, con il nome di Steven N'Zonzi rimasto a lungo in cima alla lista degli obiettivi, prima che le resistenze del Siviglia facessero arenare la trattativa. E allora - oltre all'ipotesi sempre viva di Blaise Matuidi - ecco tornare di moda un vecchio pallino come Nemanja Matic, a maggior ragione dopo l'arrivo al Chelsea di Bakayoko, innesto in grado di "spingerlo" fuori dalle gerarchie di Conte. Ma la richiesta dei Blues continua ad essere alta: la posizione di Abramovich è inasprita dal muro alzato sul fronte Alex Sandro, con la Juve intenzionata a resistere a qualsiasi offensiva proveniente da Stamford Bridge. Dunque, occhio alle alternative. 

TENTATIVO PER EMRE - Marotta e Paratici, secondo Tuttosport, hanno deciso di provare l'affondo decisivo per Emre Can. Il 23enne nazionale tedesco piace molto al ds bianconero, che lo ha seguito personalmente in ben più di un occasione (ve lo raccontavamo anche negli scorsi mesi). La Juve sarebbe disposta a investire una cifra pari a 25 milioni più bonus, una spesa importante per un giocatore che - al netto della qualità - è in scadenza nel 2018 con il Liverpool. Convincere Klopp, nonostante l'offerta allettante, sarà difficile: Emre Can è una pedina importante per il tecnico ex Dortmund, che l'ha utilizzato in 40 occasioni nell'ultima stagione. 

CHANCE LOCATELLI - Intanto, un'opportunità che la Juventus è pronta a cogliere porta il nome di Manuel Locatelli. Il mediano classe '98, dopo gli ultimi roboanti acquisti di Mirabelli e Fassone, trova la strada verso l'undici titolare del Milan assolutamente sbarrata. I campioni d'Italia, secondo La Stampa, sono a un passo dal chiudere il colpo: domani o martedì andrà in scena un nuovo incontro con gli agenti. Non è escluso che il giocatore venga dirottato in prestito a un club "amico" come il Sassuolo o l'Atalanta. Dopo il super gol segnato nella gara di San Siro dello scorso ottobre, il destino di Locatelli si tinge ancora di colori bianconeri.