Stasera Arsenal e Leicester City danno il via alla nuova stagione di Premier League. Nel campionato più seguito del mondo, sono pronte a brillare come al solito decine e decine di stelle. Molte di queste, però, potrebbero lasciare le rispettive squadre a parametro zero fra pochi mesi. La gioielleria britannica - con la telenovela contrattuale in corso in molti club - è oggi più che mai sotto gli occhi delle grandi squadre europee, Juventus in primis.

ARSENAL E UNITED - La tensione relativa ai contratti in scadenza vige soprattutto in casa Arsenal. I Gunners rischiano infatti di perdere ben 10 giocatori la prossima estate: tra questi c’è ovviamente Alexis Sanchez, protagonista del mercato inglese, con le proposte di rinnovo rifiutate e lo sguardo attento del Manchester City. La Juve sembra essersi ormai defilata, dopo averlo seguito per molte stagioni, dalla corsa al Niño Maravilla. Ma la lista dei possibili svincolati si arricchisce con un altro sogno come Mesut Özil, Alex Oxlade-Chamberlain, Jack Wilshere, Santi Cazorla, Kieran Gibbs, Joel Campbell, Matt Macey e Carl Jenkinson, oltre a Per Mertesacker che chiuderà la carriera all’Emirates. Occhio però anche al Manchester United, detentore dell’Europa League e in procinto di disputare il campionato della possibile rinascita: a lasciare i Red Devils a parametro zero potrebbero essere Ander Herrera (vecchio pallino bianconero), Juan Mata, Marouane Fellaini, Michael Carrick, Luke Shaw, Ashley Young, Daley Blind, Andreas Pereira e Guillermo Varela.

DA YAYA AD EMRE CAN - Lo Swansea potrebbe salutare presto l'ex bianconero Fernando Llorente, un altro dei pezzi da novanta che si svincolerà nel 2018. E se il Crystal Palace possiede un’intera squadra in scadenza (da Cabaye a Sako, da Delaney a Ward), lo sguardo cade inevitabilmente al costosissimo Manchester City di Pep Guardiola, che il prossimo 30 giugno rischia di dire addio a due colonne del centrocampo come Yaya Touré - già pazza idea per il dopo-Pogba fin dalla scorsa estate - e Fernandinho. Senza dimenticare poi il nome più caldo di tutti in ottica Juve, quell’Emre Can che non ha ancora accettato le proposte di rinnovo pervenute dal Liverpool: ad Anfield Road, è quella del tedesco la situazione più spinosa…