Queste le parole di Mauricio Pochettino in conferenza stampa dopo il pari contro la Juve: "Dobbiamo essere felici per la prestazione e per la reazione. Non era facile recuperare sotto per 2 a 0. Stiamo maturando, abbiamo dimostrato di essere abbastanza maturi per competere ad alti livelli anche in Champions. Andare sotto due a zero e poi segnare due gol contro una squadra come la Juve non è facile. Abbiamo dominato la Juve e il possesso palla. Li abbiamo costretti a stare dietro e a usare le ripartenze. Era una partita difficile ma abbiamo dominato la Juve."

QUALIFICAZIONE - "Sono felice perché la qualificazione e aperta e giocheremo il ritorno di fronte al nostro pubblico. La nostra prestazione è stata splendida. Io in Italia? Qui mi sento come a casa, sono argentino ma metà italiano e qui mi sento bene. Mi piace molto qua."

MASON - "Ha 26 anni ma è un ragazzo fantastico ed un grande calciatore. Sarà un calciatore top e una grande persona del mondo del calcio. Per me sarà sempre un calciatore speciale perché rappresenta il mio arrivo qua. La porta è aperta per lui in qualsiasi momento. Gli vogliamo bene."

ERIKSEN - "E' stato fantastico ma Christian sta facendo bene da quando sono qua, quasi quattro anni. E' il calciatore che rappresenta alla perfezione la nostra filosofia. Unisce i reparti e anche questa sera è stato fantastico."