Olympiacos-Juventus, gara valida per l’ultima giornata della fase a gironi della Champions League, è diretta da David Fernández Borbalán. L’arbitro spagnolo, internazionale dal 2010, è coadiuvato dagli assistenti Cabanero e Sevilla, dagli addizionali Estrada e Munuera e dal quarto uomo Martínez. Di seguito tutti gli episodi da moviola di Olympiacos-Juve, evidenziati da ilBiancoNero.com.

SECONDO TEMPO


89' Regolare anche il secondo gol della Juve: Bernardeschi entra in area e punisce Proto con un gran sinistro. 

61' L'Olympiacos si lamenta per un possibile calcio di rigore: fa bene l'arbitro a non concedere il penalty, visto che è Djurdjevic a spingere il compagno Engels causandone il contatto con Matuidi. 

54' Ammonito Nikolaou per fallo di mano.

49' Ammonito Benatia, autore di un fallo tattico su Romao.

PRIMO TEMPO

43' Ammonito Djurdjevic per eccessive proteste dopo un evidente fallo di mano sanzionato dall'arbitro.

31' Ammonito Koutris, colpevole di un duro intervento su Cuadrado sulla fascia destra.

15' Regolare il gol di Cuadrado, pescato dal bel cross di Alex Sandro nell'area piccola. 

Subito una segnalazione, relativa non alla partita del Karaiskakīs ma a quella del Camp Nou, dove si stanno affrontando Barcellona e Sporting Lisbona (le altre due squadre impegnate nel Gruppo D). Il match in casa dei blaugrana è cominciato con ben tre minuti di scarto: è l'unico caso, fra le sfide di Champions in programma stasera, in cui la contemporaneità non è stata rispettata.