Lionel Messi ha rinnovato il suo contratto in scadenza con il Barcellona. La notizia non è ufficiale ma quasi visto che a svelarla non è il Barcellona ma, curiosamente, Javier Tebas, presidente della Liga spagnola:  "I contratti diventano ufficiali una volta firmati e non quando si dice che sono stati firmati.  Messi ha rinnovato con il Barcellona e, se non mi hanno detto una bugia, ha firmato". La Pulga ha quindi deciso di vestire blaugrana a vita e la sua scelta impedirà con tutta probabilità a Paulo Dybala di trasferirsi al Camo Nou. Il motivo? Ovvio, le parole di Dybala sulla difficile convivenza con Messi in nazionale hanno cambiato uno scenario che fino a qualche mese fa sembrava plausibile: i due non giocano più assieme in Argentina e difficilmente i blaugrana investiranno per portare Dybala al Camp Nou.

OPZIONE REAL? Con un contratto in scadenza nel 2022 ed uno stipendio da 7 milioni di euro all’anno la Juventus conta nella permanenza della Joya a Torino ancora per tanti anni anche se le recenti parole di Florentino Perez, presidente del Real Madrid, hanno fatto tremare la Signora: “Se proprio bisogna comprare, allora prendiamo il migliore, scegliendo tra i giovani più forti”, ha dichiarato nella giornata di ieri il presidente del Real. Secondo Marca le Merengues sono pronte a investire oltre 200 milioni nel prossimo mercato estivo per piazzare un colpo che in prospettiva potrebbe anche rimpiazzare Cristiano Ronaldo. Dybala è naturalmente uno dei calciatori che potrebbero fare al caso del Real Madrid dove, tra l’altro, non avrebbe alcun problema di convivenza. La Juve è pronta a respingere ogni assalto: vuole tenersi stretta Dybala per tanti anni, il Barcellona non è più un’opzione ma il Real Madrid potrebbe far tremare i muri in casa Juve una volta terminata la stagione.