Missione compiuta. Il primo obiettivo stagionale - come più volte ripetuto da Allegri e soci - è stato centrato: la Juve va agli ottavi di Champions League, con l'ambizione, sempre per parola del tecnico, di arrivare fino in fondo. Sulla propria strada, naturalmente, tutte le diverse avversarie che il sorteggio le attribuirà, una alla volta. Ma andiamo con ordine. A Nyon preparano le urne, perchè tra quattro giorni - alle ore 12.00 - ci sarà l'estrazione. I bianconeri ci arrivano da secondi classificati nel proprio girone: chi possono incontrare? Quali sono le possibili avversarie?

SICURE - Tra le avversarie sicuramente pescabili per la Juventus, in quanto prime classificate - sia a gironi già terminati che aritmeticamente in quelli ancora in corso, che si concluderanno stasera -, ci sono il Manchester United di Mourinho, Pogba e Ibrahimovic, il Paris Saint Germain di Dani Alves e Neymar, il Manchester City di Pep Guardiola, il Besiktas e il Tottenham.

POSSIBILI E IMPOSSIBILI - Ancora in dubbio il girone E, con Liverpool, Siviglia e Spartak Mosca che si giocano qualificazione e primato del girone in questo ultimo turno. La Juve non potrà incontrare sicuramente Barcellona, in quanto presente nello stesso gruppo della fase ad eliminazione diretta, e Roma, poichè sono squadre dello stesso Paese.

Nella nostra gallery, la scheda di tutti i club: dettagli, informazioni e motivi per incontrarli o evitarli in questo primo sorteggio.