La Juventus è pronta a iniziare la propria rivoluzione sulle fasce. L'avventura di Dani Alves in bianconero, dopo una sola stagione di alti e bassi, con la tremenda delusione della sconfitta in finale di Champions League, potrebbe essere già finita. I recenti comportamenti del brasiliano, tra interviste di dubbio gusto e interventi social evitabili, stanno irritando la società di C.so Galileo Ferraris. Oggi Beppe Marotta ha incontrato gli agenti del calciatore in sede ed è trapelata la voglia, da entrambe le parti, di una separazione.

IDEA BELLERIN - Dani Alves potrebbe volare in Premier League, a patto che Chelsea o Manchester City, interessate a lui, mettano sul piatto almeno 5 milioni di euro. La Juventus non ha intenzione di liberarsene a parametro zero e, forte di un contratto fino al giugno 2018, vuole ottenere una minima ricompensa economica. Tra i nomi per sostiutire il brasiliano, secondo Mundo Deportivo, spunta il nome di Hector Bellerin, terzino destro dell'Arsenal impegnato con la Spagna nei correnti Europei Under 21. Il problema è il costo del cartellino, che si aggira intorno ai 40 milioni di euro, e la concorrenza spietata del Barcellona, in cui è cresciuto. Il classe '95 è reduce da una stagione eccezionale pur nella delusione complessiva dei Gunners e potrebbe esplodere ulteriormente lontano da Londra.

LE ALTERNATIVE - Nel caso in cui Bellerin si dimostrasse un affare troppo complesso, la società bianconera ha pronte alcune alternative: si parla di Joao Cancelo, portoghese classe '94 del Valencia, autore di 4 assist in 38 presenze quest'anno, e Matteo Darmian, recente vincitore dell'Europa League in una finale di eccezionale spessore giocata con il Manchester United. L'ex terzino di Milan e Torino vorrebbe tornare in Italia e non è un segreto, ma convincere i Red Devils a privarsene a una cifra modica potrebbe essere il vero ostacolo verso un suo ritorno sotto la Mole.