Var e mercato. Mercato e Var. Si orienta fra questi due cardini la settimana della Juventus. Le polemiche di Cagliari e le trattative della campagna trasferimenti di gennaio sono anche gli argomenti di questo appuntamento con la rubrica Juventus Fight Club. Proteste e insulti da una parte, sogni e speranze dall'altra: protagonisti, Calvarese e il Var, gli ultras del Napoli e quelli del Cagliari, Cristante e Barella. 

1) VAR VS VAR - Dopo aver subito torti contro Genoa e Udinese, e aver visto Napoli, Roma e Inter, chi più e chi meno, beneficiare (o essere danneggiate) da decisioni arbitrali, anche alla Juve sono capitati un paio di errori a favore (nel derby di Coppa Italia e a Cagliari). Apriti cielo. Un campionato fino a quel momento regolare, con errori distribuiti più o meno equamente, è diventato improvvisamente 'falsato'. Il Var, sognato da intere generazioni di tifosi (soprattutto anti-juventini), ora non va più bene. Va ripensato. Che i tifosi della Juve se ne facciano una ragione: gli errori pro Juve hanno un peso, quelli contro un altro.

'VAR CHE FAVORISCE' LA JUVE BATTE 'VAR CHE PENALIZZA LA JUVE'       

2) CRISTANTE VS BARELLA - Sono tanti i centrocampisti seguiti da Marotta e Paratici per il futuro centrocampo della Juventus. Il primo della lista è il tedesco Emre Can, che con tutta probabilità sarà bianconero a giugno a parametro zero. Poi, ci sono due italiani, Cristante (Atalanta) e Barella (Cagliari). Dopo aver corteggiato a lungo il secondo, la Juve ora sembra decisamente orientata sul primo, più adatto al 4-3-3 di Allegri e giudicato più pronto per un top club.

CRISTANTE BATTE BARELLA  

3) TIFO SANO VS BECERUME - Le polemiche o gli sfottò fanno parte del calcio. Se restano nei limiti dell'educazione e della civiltà sono, anzi, fra le cose belle del pallone. Ma ciò a cui abbiamo assistito negli ultimi giorni, dopo Cagliari-Juventus, è andato ben oltre questi limiti. Abbiamo visto giornalisti e professori universitari condividere sulle proprie bacheche Facebook frasi come questa: "Chi tifa Juventus è una brutta persona che odia lo sport, come quelli che odiano gli animali, non ha diritto di campare"; e abbiamo letto 'comunicati' di questo tipo postati da presunti tifosi del Cagliari (quelli veri, invece, sono di ben altro stampo, e civiltà). 



Come commentare frasi di questo tipo? L'unico commento, e vale ovviamente anche quando gli juventini si comportano così (striscioni su Superga, ad esempio), è questo: un bel tacer non fu mai scritto. Non si può aggiungere altro. 

BECERUME BATTE TIFO SANO (ahinoi, per questa settimana è così).