Dani Alves via dalla Juventus dopo una sola stagione? L’ipotesi, dopo l’intervista rilasciata dal brasiliano a Canais Esporte Interativo, si fa sempre più concreta. Il terzino bianconero non ha infatti chiuso all’ipotesi di un trasferimento in Premier League, ma dopo gli interessamenti di Chelsea e Tottenham, è il Manchester City ad aver mosso i passi più decisi per assicurarsi il classe ’83.

DANI DA GUARDIOLA - Le voci di una trattativa tra i Citizens e Dani Alves, rimbalzate nelle scorse ore dalla Catalogna, trovano quindi conferma. La Juventus, secondo quanto raccolto da ilBiancoNero.com, non ha però intenzione di liberare il proprio giocatore, il cui contratto scadrà fra un anno. La proposta di rinnovo fino al 2019, inviata negli scorsi giorni dal club bianconero, è stata rifiutata da Dani, che adesso si vede pronto per una nuova esperienza. Il Manchester City non ha ancora messo a segno grandi colpi di mercato, in controtendenza con le campagne acquisti delle ultime stagioni, e deve ovviare alle partenze di Zabaleta e Sagna sulla fascia destra. Pep Guardiola, che con Dani Alves ha vinto ben 13 titoli durante la propria esperienza sulla panchina del Barcellona, ha convinto il giocatore a lavorare ancora insieme. E dopo un solo anno, le strade del brasiliano e della Juventus sembrano pronte a separarsi: ma il Manchester City, per assicurarselo, dovrà trattare direttamente con i bianconeri. 

LA RISPOSTA - Intanto lo stesso Dani Alves ha risposto in maniera piuttosto piccata ad un tweet di Premium Sport riguardante il presunto addio inviatogli da Gonzalo Higuain in videomessaggio. Il cinguettio rabbioso del brasiliano vorrebbe porre fine alle voci sul possibile trasferimento dalla Juve, ma l'augurio del Pipita - in questo senso - potrebbe rivelarsi ben presto profetico. 
 

"Una farfalla non può vivere in gabbia": leggi l'editoriale del direttore Marco Bernardini su Dani Alves