Un corteggiamento iniziato in primavera e finito in una calda estate, quella del 2016. André Filipe Tavares Gomes avrebbe potuto vestire la maglia bianconera, dopo due stagioni ad alti livelli con il Valencia. Poi l’inserimento del Barcellona, quell’offerta shock che ha di fatto bruciato il tentativo della Juventus: 35 milioni più 20 di bonus, mica male per un giocatore che - al netto dell’Europeo vinto in Francia - aveva ancora tutto da dimostrare. E infatti, dopo un solo anno in blaugrana, il bottino di André Gomes è risultato a dir poco magro: molte prestazioni insufficienti, parecchi fischi e poche esultanze per il classe ’93 al Camp Nou. Che però, con l’arrivo di Ernesto Valverde sulla panchina, potrebbe vivere un vero e proprio rilancio.

INCEDIBILE - Dopo il disastro con Luis Enrique, che sembrava il preludio ad una cessione imminente, Valverde sembra aver messo il veto al trasferimento di André Gomes. Una mossa che, secondo il Mundo Deportivo, andrebbe a contrastare gli ultimi tentativi da parte della Juve. Sempre i bianconeri, riportano i colleghi catalani, sarebbero infatti tornati alla carica per la mezz’ala portoghese. Voci provenienti dal club blaugrana danno però il giocatore come incedibile: un altro anno allora, per convincere l’esigente popolo di Barcellona. La Juve potrà aspettare. O forse no.