La Juve che verrà. Già, perchè per chi non è mai sazio di successi, trofei e vittorie c'è sempre un domani più importante rispetto all'oggi. La forza della dirigenza bianconera, ormai è noto, è la programmazione: gli acquisti mirati ad un grande futuro, con giovani interessanti e pezzi da novanta, perchè la Juve sceglie il meglio. 

Però, prima, i giovani vanno fatti crescere, con tranquillità e sicurezza, per non bruciarli, per non condizionarli. E allora via in prestito, tra club amici e altri, ma sempre con un occhio puntato su di loro. Uno sguardo al futuro, naturalmente quello bianconero, il più importante. Ecco la Juve che verrà, nella nostra gallery.