Champions, emozione, responsabilità e sorpasso. Tutto in una sera per Giorgio Chiellini, che di certo è abituato a partite di grande calibro e spessore, ma che questa notte contro il Tottenham avrà su di sè i riflettori. Non Higuain, non Pjanic e nemmeno Douglas Costa... è lui il protagonista di Juve-Tottenham, almeno in prima battuta. Boniperti e Kane, attaccanti lontani che si uniscono sotto il nome di Chiellini, in una serata che non può essere come le altre...

IL RECORD - Prima di tutto c'è il sorpasso a Giampiero Boniperti, leggenda della Juventus e presidente onorario, nella classifica delle presenze all-time con la maglia bianconera. Chiellini, contro il Tottenham, raggiungerà quota 460, un numero destinato a crescere ancora, per insidiare Zoff, Bettega e Furino.

ANTI EROE - "Harry Kane è un giocatore straordinario. Il Tottenham è fortunato ad averlo, uno come lui è merce rara. Con tutta la stima che posso avere per me stesso, non penso di poter fermare Kane da solo, uno contro uno". Anti eroe: super in campo, più equilibrato nelle parole e anche con grande umiltà. C'è bisogno di tutti, è vero, ma il volto simbolo è il suo: quello del leader della difesa, quello di chi fisicamente può dominare anche un attaccante così.

SUPEREROE ANTI KANE - Già, proprio come nei fumetti, Chiellini è il supereroe della Juventus, che deve sconfiggere l'uragano Harry Kane, deve fermarlo prima che possa anche solo pensare di devastare Torino. Un uno contro uno in una sfida che promette emozioni, scontri e spettacolo, sotto gli occhi di uno Stadium tutto esaurito.

Un po' King Kong, un po' "eroe": perchè questa volta è lui a dover fermare la calamità.

Nella gallery, la classifica completa: con tutti i dati.