Un’altra bocciatura per Gonzalo Higuain da parte della Nazionale di Sampaoli. Il c.t. dell’Argentina ha deciso di non convocare il Pipita per le sfide di qualificazione ai Mondiali 2018 contro Perù ed Ecuador, in programma rispettivamente il 6 e l'11 ottobre. 

FIDUCIA E 'KETCHUP' - La decisione non può che essere accolta con soddisfazione da Max Allegri, che potrà così lavorare con il suo centravanti (ma non solo lui: si veda l'esclusione di Alex Sandro dai convocati del Brasile) anche durante la prossima pausa per le Nazionali. In un periodo delicatissimo, che vedrà la Juventus affrontare all'Allianz Stadium in serie Lazio in campionato (14 ottobre) e Sporting Lisbona in Champions League (18 ottobre), il tecnico punta così a rigenerare un giocatore apparso fin troppo nervoso nella trasferta di Barcellona. Al numero 9 serve una nuova iniezione di fiducia, un salto di qualità che soltanto il ritorno al gol europeo può probabilmente dargli. Quella rete che, per usare le sue parole, è po' "come il ketchup", che esce tutto insieme dal tubetto dopo molti sforzi vani. E allora basta con l'Higuain a testa bassa: per un ottobre di fuoco - anche Udinese, Spal, Milan e la sfida di ritorno allo Sporting nel calendario - servirà il miglior Pipita possibile. Senza Argentina, dedicato al 100% alla Juve. 

Questa la lista completa dei convocati dell'Argentina, in cui è presente Paulo Dybala: 


PORTIERI: Romero, Guzman, Marchesin

DIFENSORI: Fazio, Mammana, Pezzella, Mascherano, Otamendi, Mercado

CENTROCAMPISTI: Acuna, Di Maria, Biglia, Paredes, Banega, A. Gomez, Salvio, Rigoni

ATTACCANTI: Messi, Aguero, Icardi, Dybala