Max Allegri parla in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Sassuolo. I bianconeri si sono allenati in mattinata e questo pomeriggio partiranno per Reggio Emilia dove domani alle 12.30 si gioca il match contro i neroverdi di Cristian Bucchi. Per Ilbianconero.com è presente in conferenza stampa l'inviato Edoardo Siddi.

BARCELLONA - "Abbiamo fatto un bellissimo primo tempo, potevamo evitare il primo gol con un po' di attenzione in piu'. E' normale che se lasci campo aperto al Barcellona e a Messi ti punisce, abbiamo subito gol su errori nostri concedendo ripartenza. Non possiamo giocare come gioca il Barcellona. Con le nostre qualità tecniche e con il fatto di stare sempre in partita possiamo giocare contro queste squadre e batterle."

SASSUOLO - "Vanno in campo in 11, questa è l'unica certezza. Mandzukic e Chiellini rientreranno. Howedes rientra lunedì con la squadra, De Sciglio ha controlli la prossima settimana. Domani è la prima di un ciclo imporatante con Sassuolo, Fiorentina e Torino poi di nuovo Champions. Dobbiamo vincere domani con rispetto ed umiltà."

CENTROCAMPO - "Con tre centrocampisti le mezzale possono inserirsi, con due ti trovi meno centrocampisti in area. Dipende dalle caratteristiche dei calciatori con Khedira e Marchisio out difficilmente giocheremo a tre domani."

HIGUAIN - "Lui non deve reagire, deve giocare come sa. Deve essere stimolato a migliorare quello che ha fatto lo scorso anno. Inizia una nuova stagione, domani dobbiamo cercare la quarta vittoria. In Champions nulla è compromesso abbiamo perso con la squadra che assieme al Real è favorita per la Champions. L'anno scorso ha giocato bene con il Barcellona ed è stato determinante con il Monaco. Il suo secondo tempo a Barcellona non è valutabile perché non abbiamo giocato di squadra."

PRESUNZIONE - "C'è stato scoramento dopo il gol subito al 45' a Barcellona, non presunzione. Se concedi campo, ripeto, prendi gol. Dobbiamo giocare bene tecnicamente ma lavorare sempre di squadra. Non lo abbiamo fatto nel secondo tempo.

CAMBIAMENTI IN DIFESA - "Anche i migliori giocatori al mondo abbandonati a sé stessi vanno in difficoltà. I centrocampisti e gli attaccanti devono aiutare la difesa. E' difficile difendere a campo aperto con giocatori come quelli del Barcellona."

DYBALA - "Non è stanco, sta facendo bene. Domani giocherà dall'inizio. Marchisio? A fine della prossima settimana farà i test per capire a che punto è."

BERNARDESCHI - "Gioca o lui o Cuadrado. Sta crescendo molto e ha fatto buoni spezzoni con Chievo e Barcellona. Per arrivare in fondo bene bisogna che tutti si facciano trovare pronti, non posso far giocare gli stessi 11."

MATUIDI E PJANIC - "Domani giocheranno dal'inizio."

ALEX SANDRO - "Ha fatto buone partite, altre meno buone. Avere ora la miglior condizione sarebbe un disastro per il resto della stagione."

Termina la conferenza stampa