La Juventus si ritrova a Vinovo lunedì dopo i nove giorni di vacanza concessi da Massimiliano Allegri. I bianconeri non sono apparsi in forma smagliante nell'ultimo match prima della sosta terminato con la discussa vittoria sul campo del Cagliari. Lo staff tecnico bianconero spera che i giorni di stop abbiano aiutato i calciatori a recuperare, senza considerare che Allegri ha ancora diversi calciatori in infermeria, da Dybala a Buffon. L'ampiezza della rosa della Juve permette comunque al tecnico bianconero di poter assorbire le assenze senza troppi patemi. Il minutaggio dei calciatori bianconeri fino a questo punto della stagione conferma che Allegri sta cercando di rotare un po' tutti i componenti della rosa, cosa che accade anche a Londra (sponda Tottenham) ma non a Napoli.

IL MURO DEI DUEMILA - Alla Juventus soltanto Paulo Dybala e Gonzalo Higuain hanno giocato più di 2000 minuti. Il Pipita è quello che ha giocato di più in assoluto con (2206) mentre La Joya lo segue poco più dietro (2068). A Napoli, invece, sono ben otto i calciatori ad aver sfondato il muro dei 2000 (KoulibalyCallejon, Reina, MertensHysajHamsik, Insigne ed Albiol) mentre al Tottenham sono sei (VerthongeDierLlorisKaneEriksenAlli). Come Allegri anche Pochettino dà fiducia a diversi elementi della sua rosa. Il tecnico bianconero ha fatto giocare ben 16 giocatori per oltre 1000 minuti, Pochettino si è fermato a 15. In questo triangolo fa eccezione Sarri che ha fatto giocare soltanto 12 giocatori per più di 1000 minuti, un pò troppo poco se si vuol arrivare in fondo alla stagione con un minimo di freschezza nella testa e nelle gambe.

FASE DECISIVA - La prossima settimana inizierà la seconda e decisiva parte della stagione. La Juve ci arriva con un minutaggio molto ben distribuito tra i vari calciatori della propria rosa. Guardando ai freddi numeri, per Allegri soltanto Higuain (e in parte Dybala) rimane intoccabile mentre Pochettino ha sei senatori che schiera sempre in campo a prescindere dall'avversario. La gestione generale della rosa, tuttavia, è molto simile. Pochettino come Allegri pesca a piene mani tra la ricchezza della propria rosa mentre Sarri difficilmente cambia quegli 11-12 giocatori che costituiscono la base della squadra azzurra. Ad oggi sono loro i maggiori avversari della Juve per quanto riguarda campionato e Champions League. Ieri il Tottenham ha confermato di essere in ottima forma battendo per 4 a 0 l'Everton, il Napoli lo era fino alla scorsa settimana ma se Sarri non ruoterà di più i propri calciatori potrebbe finire la benzima prima del rush finale di giugno. Il Tottenham, invece, è pericolosamente simile alla Juve, per questo il doppio confronto di Champions sarà più complesso di quello che molti credono. Oltre alla qualità della rosa, Pochettino è infatti molto bravo nel saper gestire gli uomini a sua disposizione: la Juve e Allegri sono avvisati.

Nella nostra gallery il minutaggio di tutti i calciatori della Juve fino a questo punto della stagione.